Sedie sale d'attesa

Le sedie per visitatori sono sedie da ufficio che vengono normalmente collocate davanti alla scrivania o al tavolo di lavoro allo scopo di accogliere eventuali ospiti. Questa stessa tipologia di sedie viene anche utilizzata nelle sale riunioni e di accettazione. Si tratta di sedie multiuso, che si prestano a diverse destinazioni d’utilizzo. Normalmente sono sedie fisse ma esistono soluzioni per tutti i gusti: sedie a quattro gambe, con cantilever, con o senza braccioli, girevoli o meno, ecc. Anche lo stile delle sedie per visitatori può variare fortemente in funzione dell’ambiente. Alcuni modelli hanno infatti un design più classico mentre altri costituiscono vere e proprie sedie di design moderno. Alcune linee di sedie per visitatori vengono anche realizzate in versione sedia operativa o poltrona, creando così un set d’arredo più omogeneo.
Mostra altro
ofichairs.com/it/ Reviews with ekomi.it

Le sedie per le sale d'attesa sono uno dei tipi di sedie più comuni negli uffici. Si chiamano così le sedie utilizzate negli studi e negli uffici, dove vengono collocate di fronte alla scrivania, ovvero di fronte al dirigente o all’impiegato. Servono per ricevere i clienti e/o fornitori in visita e per intrattenere riunioni informali con i colleghi. Queste sedie vengono utilizzate in ogni tipo di luogo di lavoro e di solito hanno una struttura a slitta o a quattro gambe, dato che sono sedie pensate per essere usate per tempo limitato e in una posizione più statica. Consigliamo di comprare delle sedie per le sale d'attesa con braccioli, poiché questi garantiranno una seduta più comoda e naturale.

La finitura di questo tipo di sedie da ufficio è molta varia: normalmente, sono realizzate in plastica, rivestite e hanno uno schienale più basso rispetto alle sedie girevoli. 

L’uso delle sedie per le sale d'attesa è molto vario. Ad esempio, si possono trovare in uno studio, dove si siederanno le persone in visita; o nelle sale d’attesa, nelle reception e nelle sale riunioni.  Sono sedie multiuso, adatte a molteplici occasioni, non solo in ambienti come gli uffici, ma anche in bar, aule per la formazione, scuole e perfino in casa.

Le sedie per le sale d'attesa si dividono in vari gruppi a seconda del tipo di base e dei materiali con cui vengono prodotte

- Le sedie per le sale d'attesa a 4 gambe: sono la varietà più comune di sedie nei bar e nelle sale d’attesa. Di questi modelli se ne apprezza principalmente la versatilità, visto che solitamente si possono impilare

- Le sedie per le sale d'attesa con braccioli: sono simili alle sedie a 4 gambe, ma hanno anche i braccioli. Normalmente vengono adoperate negli studi o nelle sale visite dove vogliamo mettere gli utenti a proprio agio perché possano concentrarsi sul motivo per cui sono lì

- Le sedie a slitta: sono un’altra soluzione, simile alle sedie a 4 gambe. Normalmente si usano più spesso in ambienti d’ufficio. Il vantaggio principale di questo tipo di sedie è che solitamente sono più stabili e offrono un effetto a dondolo, a differenza delle sedie a 4 gambe, dove la posizione è sempre fissa

- Le sedie per le sale d'attesa girevoli: sono dotate di una base girevole affinché l’utente abbia più libertà di movimento e possa interagire con varie persone senza bisogno di alzarsi dalla sedia. Vengono usate soprattutto nelle sale riunioni.

Al momento di scegliere una sedia per le sale d'attesa, dobbiamo analizzare vari aspetti: 

1. Sedile: è importante che abbia delle dimensioni adeguate per potercisi sedere comodamente. È opportuno che i bordi del sedile siano arrotondati, per facilitare la circolazione delle gambe.

2. Materiali: le sedie per le sale d'attesa vengono fabbricate in un’ampia varietà di materiali: le sedie rivestite sono più comode, ma la loro manutenzione è sempre più delicata rispetto a quelle di plastica o di legno.

3. Design: deve essere in armonia con l’ambiente che vogliamo arredare o ciò che vogliamo trasmettere: modernità, lusso, semplicità.

4. Braccioli: è bene che la sedia sia provvista di braccioli per offrire a chi si siede un riposo migliore.